PostNarrativa.org (Laboratorio di Scrittura CriticaD'ArteCultura)

Bruno Neri il Calciatore Partigiano. Carrascosaproject.
9110952405ce28a43545b6b6c6d61404

Bruno Neri il calciatore partigiano

Bruno Neri se ne sta zitto e braccia tese in basso, non lo fa il saluto lui Sorridere! Fate un bel saluto al duce!E’ la pomposa e grottesca celebrazione per la costruzione del nuovo stadio della Fiorentina, è il ’31, in memoria di Berta si fa la cosa, Giovanni Berta il fascio squadrista morto. Nello stadio ci sono i giocatori viola, imbellettati a cerimonia,…

View On WordPress

— 4 days ago
#bruno neri  #bruno neri calciatore partigiano  #bruno neri faenza  #bruno neri fiorentina  #bruno neri partigiano  #calciatori e resistenza  #calciatori partigiani  #carrascosaproject  #il calcio che vogliamo  #letteratura  #partigiani  #post narrativa  #postnarrataiva.org  #postnarrativa  #racconti carrascosa  #racconti partigiani  #racconti resistenza  #resistenza  #scrivere 

Victor Jara, l’ultima canzone.

cantaci un canzone!” e l’ultima canzone Victor Jara la tiene in tasca e verrà trovata dalla moglie, Estadio de Chile, e la storia è questa, l’11 settembre Jara fu arrestato dai militari fascisti di Pinochet, cantava canzoni di protesta, nel suo Cile, così potenti da valere più dell’esercito del Generale

Quegli infami dei militari dopo averlo ucciso proibirono le sue musiche cercando di eliminare anche le matrici.

Joan la moglie sale le scale dello stadio, secondo piano, verso gli uffici amministrativi, entrando in un lungo corridoio i suoi occhi cadono su tutti quei corpi che stanno a terra, una settantina, le indicano il corpo di Victor, il corpo di Jara è il più contorto, pantaloni attorcigliati alle caviglie, camicia rimboccata, le mutande ridotte a strisce dalle coltellate, il petto nudo pieno di piccoli fori, con un enorme ferita, una cavità, sul lato destro dell’addome, sul fianco, la testa era piena di sangue e di ematomi, le mani pendevano con una strana angolatura e distorte.

Nel ’73 partecipa alla campagna elettorale del parlamento, per Unidad Popular, a settembre muore, fatto prima volare per la Carettere 5, al cimitero metropolitano, e l’hanno condannato in contumacia quell’ufficiale che se ne sta a Miami, che diede il colpo di grazia a Jara, giocando alla roulette russa.

Chissà che risata se sapesse che nel 2013 la rivista Rolling Stones l’ha definito “una rock star ribelle ma che combatte per una causa’, inserito tra i 15 ribelli del rock n roll, tra jerry lewis, sex pistols e i rolling stones.

Ed anche…su richiesta di Neruda mise la sua faccia in programmi tv contro la guerra e il fascismo.

Cantava, in Estadio de Chile:

…Ma all’improvviso mi colpisce la coscienza
E vedo questa marea muta
E vedo il pulsare delle macchine
E i militari che mostrano il loro volto di matrona
Pieno di dolcezza.
E il Messico, Cuba e il mondo?
Che urlino questa ignominia!
Siamo diecimila mani
In meno che producono.
Quanti saremo in tutta la patria?
Il sangue del Compagno Presidente
Colpisce più forte che le bombe e le mitraglia.
Così colpirà di nuovo il nostro pugno…”

E quello stadio che intitola il pezzo, dal 2003, data del trentesimo anniversario del golpe, si chiama Estadio Victor Jara.

Una piena vittoria, diceva di non saper cantare la paura:

canto, che cattivo sapore

quando devo cantar la paura…”

Tutte balle Victor, hai cantato e canti la paura come se non esistesse, e hai sopraffatto i tuoi torturatori, l’ultima mossa vincente è stata la tua, sei riuscito a scappare, hai girato il mondo cantando storie infami e decantando il tuo paese, hai lottato fino alla morte, avvenuta in Cile alle soglie del nuovo millennio, e i Rolling Stones hanno cantato le tue cose al funerale.

 

Victor Jara. L’Ultima Canzone. Autore: Carrascosaproject Victor Jara, l’ultima canzone. “cantaci un canzone!” e l’ultima canzone Victor Jara la tiene in tasca e verrà trovata dalla moglie, Estadio de Chile, e la storia è questa, l’11 settembre Jara fu arrestato dai militari fascisti di Pinochet, cantava canzoni di protesta, nel suo Cile, così potenti da valere più dell’esercito del Generale…
— 2 weeks ago
#canzone victor jara  #carrascosa  #carrascosaproject  #cile  #collettivo di scrittori  #collettivo di scrittrici  #dittatura cile  #emily  #letteratura  #pinochet  #pinochet chile  #post narrativa  #postnarrativa  #postnarrativa.org  #racconti  #victor jara 
Fragole. Autore: ALessandro Maria.

Fragole. Il cesto è bello carico, sembra lo stesso che cappuccetto rosso doveva recapitare alla nonna prima che il lupo facesse quello che ha fatto.

Fragole. Autore: ALessandro Maria.

Fragole. Il cesto è bello carico, sembra lo stesso che cappuccetto rosso doveva recapitare alla nonna prima che il lupo facesse quello che ha fatto.

— 2 weeks ago
#alessandro maria  #carrascosaproject  #fragole  #postn narrativa  #postnarrativa  #postnarrativa.org  #racconti alessandro maria  #racconti fragole  #racconto fragole 
Male Di Vivere. Autrice: Alessandra Piccolo.

Male Di Vivere. Autrice: Alessandra Piccolo.

mummies-russia

Male di vivere.

I tuo capelli di un rame sciupato sono equivochi tra secoli battuti come materassi fuori dai balconi. Mi stupisce il tuo lento morire, tra bachi di seta e artigli. Non vuoi salvarti questa la tua colpa, la mia è che ti salverei per molto meno.

 

La tua voce è un decennale lamento che io, ora, non posso più ascoltare. La tua malattia è la tua fede, l’adori come una madonna…

View On WordPress

— 3 weeks ago with 1 note
#alessandra piccolo  #carrascosa  #carrascosa project  #carrascosaproject  #mal de vivre  #male a vivere  #male di vivere  #male vivere  #poesia  #poesia alessandra piccolo  #postnarrativa  #postnarrativa.org 
La Bella Svizzera. Autore: D.D.

La Bella Svizzera. Autore: D.D.

????????

switzerlandLa bella Svizzera.

Indubbiamente il posto è fico. Non ho usato un aggettivo a caso, uno di quelli ermetici dal significato dubbio ma dal forte impatto. No, è proprio fico: la Natura, Gaia, Dio, Allah, Visnù o chi per loro, ha modellato vette bianche e altissime e sputato qua e la laghi e fiumi di dimensioni notevoli. Poi ci ha messo un sacco di animali liberi e felici, uccelli e insetti a…

View On WordPress

— 1 month ago
#andiamo in svizzera  #banche svizzera  #DD  #la bella svizera  #la svizzera  #postnarrativa  #postnarrativa.org  #racconti  #racconti svizzera  #racconto  #scrivere 
Handle With Care. Autrice: Alessandra Piccoli

Handle With Care. Autrice: Alessandra Piccoli

images
Handle with care Non mi interessano i “maneggiamenti”
chè le carezze spesso sono assassini
nascosti dietro a cuori
come i cecchini tra il cemento
inzuppati nell’alchermes
con la glassa fucsia
da mostrare a tutti
nei giorni di festa. Non mi interessano le “cure”
di chi nasconde
la sindrome di Munchausen per procura
e ti siede accanto a giorni alterni
per fare la media del peso. Non mi interessano le mani
e…

View On WordPress

— 1 month ago with 1 note
#alessandra piccoli  #bda  #bibbia d asfalto  #carrascosaproject  #handle with care  #leggere  #nucleo negazioni  #poesia  #poesie  #poeta  #poetessa  #poetesse contemporanee  #postnarrativa  #postnarrativa.org  #scrivere 
E’ Un Mondo Fatto a Prezzi. Autore: Charlie D. Nan

E’ Un Mondo Fatto a Prezzi. Autore: Charlie D. Nan

BATONI GIROLAMO POMPEO ( Diana rompe l'arco di Cupido)

E’ un mondo fatto a pezzi.

Blau lochebar, azul florida, blu florida articolo S0110860, 3034325200293 8 standard graBsraum tintenpatronen 8 cartuchos standard grandes 8 cartucce standard a grande capacità Waterman, Paris, 3,50 euro ( comprato un pacchetto in più perchè l altro l ho dimenticato a casa ) prezzo di cinque poesie pubblicate da poetiepoesia su un antologia, secondo la vocina di una…

View On WordPress

— 1 month ago
Esplosivo al Plastico. Autore: Pilo.

Esplosivo al plastico A Marco, a cui basterebbe un monoplano   “Il lavoro di Milano è finito in un casino… si sono sparati con gli sbirri…”

Esplosivo al Plastico. Autore: Pilo.

Esplosivo al plastico A Marco, a cui basterebbe un monoplano   “Il lavoro di Milano è finito in un casino… si sono sparati con gli sbirri…”

— 1 month ago
#carrascosa project  #carrascosaproject  #pilo  #posntarrativa  #postnarrativa.org  #racconti  #racconti pilo  #racconto  #scrittura  #scrivere 
Non Piangere la Rivoluzione. Autore: Guli.

Non Piangere la Rivoluzione. Autore: Guli.

foto-dell-anno-2010-07_650x435

Non piangere la rivoluzione. 

Non temere se tardi vien la metamorfosi
tu che incanti i bardi vagabondi,
poiché nelle note ch’essi ti spifferano
laggiù fischia la rivolta.

Non piangere la rivoluzione
se l’unta mano del signore
mai ti e stata devota:
fugge ora, fugge pure lei dalla rivolta.

Non avere paura di restare sola
i soli come noi lo sanno,
nell’eterna temporale onda
sempre corre libera la…

View On WordPress

— 2 months ago
#carrascosa non piange mai  #carrascosa project  #carrascosaproject  #guli  #nicholas guly  #non piangere la rivoluzione  #poesia rivoluzione  #poeta  #postnarrativa.org  #scrivere 
Le Lodi Dell’Insipienza. Autore: Davide Idee.

Le lodi dell’insipienza.  Riassunto delle puntate precedenti: La rete, ormai fitta e inestricabile, e noi – io e te – intrappolati in essa,

Le Lodi Dell’Insipienza. Autore: Davide Idee.

Le lodi dell’insipienza.  Riassunto delle puntate precedenti: La rete, ormai fitta e inestricabile, e noi – io e te – intrappolati in essa,

— 2 months ago
#carrascosaproject  #davide galipò  #Davide idee  #davide idee poesie  #le lodi dell&039;insipienza  #letteratura  #poesia  #poesie  #postnarrativa  #postnarrativa.org  #scrivere